Abusi in Polonia: il Papa è informato, scoprire i colpevoli

abusi-in-polonia-il-papa-e-informato-scoprire-i-colpevoli

Il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Matteo Bruni, ha risposto ai giornalisti dopo l’appello di un gruppo di fedeli polacchi pubblicato sul quotidiano “La Repubblica”. “La Chiesa deve fare tutto il possibile perché i casi di abuso vengano allo scoperto”

“Il Santo Padre è informato dell’appello di un gruppo di fedeli polacchi e prega per coloro che lo hanno rivolto. La Chiesa tutta deve fare il possibile perché venga applicata la normativa canonica, i casi di abuso vengano allo scoperto e i colpevoli di questi gravi delitti siano puniti”. Con queste parole il direttore della Sala Stampa Matteo Bruni ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano di commentare l’appello pubblicato a proprie spese da 635 fedeli polacchi sul quotidiano italiano “La Repubblica” la mattina di lunedì 29 giugno.

“Santo Padre Francesco! Ripara la nostra Chiesa!” è il titolo dell’appello. “Ti supplichiamo! – hanno scritto i firmatari al Papa –. Guarda con premura alla Chiesa in Polonia, dove si sono verificati casi di pedofilia, e la lealtà verso l’istituzione è cieca e sorda, più importante del bene delle vittime”. I firmatari lamentano “la mancanza di una reazione decisiva della gerarchia ecclesiastica” e sottolineano che certi comportamenti colpiscono l’unità della Chiesa, “perché ci divide tra quelli che sono preoccupati per l’immagine dell’istituzione e quelli che hanno a cuore il bene delle vittime”.

Non scordatevi di fare clic su “MI PIACE” nella nostra pagina Facebook e di seguirci su Facebook per ricevere tutte le notizie, immagini, video e informazioni sempre aggiornate su Papa Francesco.

Fonte: Vatican News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *