Diritto alla vita: sul suicidio assistito di dj Fabo ricorso alla Corte Costituzionale

Diritto alla vita: sul suicidio assistito di dj Fabo ricorso alla Corte Costituzionale
La decisione dei giudici di Milano durante il processo a Marco Cappato. Le parole di Massimo Gandolfini

Diritto all’autodeterminazione e diritto alla vita. E’ nella scelta tra questi due poli che si inserisce la scelta dei giudici di Milano di interpellare la Corte Costituzionale, per decidere alcuni profili di legittimità sull’art. 580 del cod. penale, che disciplina l’istigazione o l’aiuto al suicidio.

Di questo reato deve rispondere Marco Cappato, accusato di aver accompagnato in Svizzera Fabiano Antoniani, noto come dj Fabo, il 40 enne milanese, che il 27 gennaio 2017 ha scelto il suicidio assistito in Svizzera.

Non scordatevi di fare clic su “MI PIACE” nella nostra pagina Facebook e di seguirci su Facebook per ricevere tutte le notizie, immagini, video e informazioni sempre aggiornate su Papa Francesco.

Fonte: Vatican News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *