Greg Burke: il Papa incontra abitualmente le vittime di abusi

Greg Burke: il Papa incontra abitualmente le vittime di abusi
Il direttore della Sala Stampa della Santa Sede risponde ai giornalisti in merito alle notizie del colloquio del Papa coi Gesuiti durante il suo viaggio in Perù

“Diverse volte al mese, il Santo Padre incontra vittime di abusi sessuali sia individualmente, sia in gruppi”: è quanto conferma il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Greg Burke, rispondendo alle domande dei giornalisti, in riferimento alle notizie sul colloquio del Papa coi Gesuiti durante il suo viaggio in Perù.

“Papa Francesco – ha sottolineato Burke – ascolta le vittime e cerca di aiutarle a sanare le gravi ferite causate dagli abusi subiti. Gli incontri si svolgono nella massima riservatezza, nel rispetto delle vittime e delle loro sofferenze”.

Parlando coi religiosi della Compagnia di Gesù a Lima in Perù, il Papa aveva affermato che quella degli abusi è la desolazione più grande che la Chiesa sta subendo. Francesco ha sottolineato che nella Chiesa molti affermano che la maggior parte dei pedofili si trova nell’ambito familiare e che la percentuale dei preti cattolici è solo dell’1,6, 2%. “Ma è terribile – ha detto il Papa – anche se fosse uno solo di questi nostri fratelli! Perchè lui è stato unto per santificare bambini e grandi e lui li ha distrutti. E’ orribile! Bisogna ascoltare che cosa prova un abusato o un’abusata!”.

E qui il Papa ha confidato ai Gesuiti peruviani che il venerdì – e questo non si sa sempre ha detto – si incontra con alcuni di loro. “Il loro processo è durissimo, restano annientati. Per la Chiesa è una grande umiliazione. Mostra non solo la nostra fragilità ma anche, diciamolo chiaramento – ha osservato il Papa – il nostro livello di ipocrisia”.

Non scordatevi di fare clic su “MI PIACE” nella nostra pagina Facebook e di seguirci su Facebook per ricevere tutte le notizie, immagini, video e informazioni sempre aggiornate su Papa Francesco.

Fonte: Vatican News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *