Le Natività di tutto il mondo in Vaticano

Le Natività di tutto il mondo in Vaticano Da Piazza del Popolo a Via della Conciliazione: dopo 43 anni la mostra “100 Presepi” si trasferisce in Vaticano grazie alla volontà di Mariacarla
Menaglia, direttrice della “Rivista delle Nazioni”, ente che negli anni scorsi ha organizzato l’evento. La mostra è promossa dal Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione. Mons. Fisichella: il presepe, messaggio di pace e dialogo Alla presentazione il presidente del dicastero vaticano, mons. Rino Fisichella, ha ricordato che il presepe è “uno di quei segni che all’umanità possono portare un messaggio che è un messaggio di pace, di dialogo, di accoglienza che invita a lavorare tutti perché il mondo possa essere migliore”. Tra gli ospiti di oggi anche l’ambasciatrice di Panama presso la Santa Sede, Miroslava Rosas Vargas, come rappresentante del Paese che, dal 22 al 27 gennaio 2019, ospiterà la Giornata mondiale della gioventù. Nella Sala san Pio IX, un coro ha riproposto l’inno della prossima Gmg: un sottofondo perfetto per accompagnare la visita ai presepi esposti. Le Natività da tutto il mondo Centoventisei i presepi presenti. Un viaggio nelle tradizioni del mondo: dall’arte presepiale napoletana alla Natività in carcere realizzata dagli ospiti della comunità Villa Maraini. Nell’allestimento si possono trovare anche i presepi donati da numerose ambasciate, tra gli altri Panama, Polonia, Repubblica Ceca, Slovenia e pure un presepe cinese. La fantasia dei presepisti si vede anche nei materiali usati come la cartapesta, il corallo, la pasta, i bastoncini raccolti sulla spiaggia. In programma fino al 13 gennaio, l’ingresso è gratuito. Non scordatevi di fare clic su “MI PIACE” nella nostra pagina Facebook e di seguirci su Facebook per ricevere tutte le notizie, immagini, video e informazioni sempre aggiornate su Papa Francesco. Fonte: Vatican News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *