Libro Lev: interventi del Papa su migranti e rifugiati

Libro Lev: interventi del Papa su migranti e rifugiati

Una raccolta dei principali interventi di Papa Francesco sulla questione dei rifugiati, dei migranti e dei richiedenti asilo. E’ il cuore di ‘Sono io, non abbiate paura’, il volume pubblicato recentemente dalla Libreria Editrice Vaticana

Il volume pubblicato recentemente dalla Libreria Editrice Vaticana (Lev), torna d’attualità alla luce delle parole pronunciate ieri dal Papa durante l’udienza ai membri del Corpo Diplomatico accreditato presso la Santa Sede per gli auguri di inizio anno. In un momento storico dominato dal populismo e dalla mentalità della chiusura delle porte, Francesco ha rivolto il suo pensiero a quanti fuggono da guerre e fame sottolineando ancora una volta l’importanza della cooperazione, del dialogo, dell’accoglienza e della tenerezza. Concetti che costituiscono un punto fermo del suo pontificato e che offrono una via concreta per trasformare la compassione in azione rispondendo efficacemente alla paura del diverso e al rifiuto dell’ospitalità. “Ogni essere umano anela a una vita migliore e più felice – ha esortato Francesco – e non si può risolvere la sfida della migrazione con la logica della violenza e dello scarto, né con soluzioni parziali”.

I Messaggi per la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato dal 2014 al 2018 rappresentano il fulcro del volume che riporta anche il Messaggio per la 51ª Giornata Mondiale della Pace, il Discorso ai direttori nazionali della Pastorale per i Migranti e due omelie del Santo Padre. L’introduzione di ‘Sono io, non abbiate paura’ è firmata da padre Michael Czerny, sottosegretario della sezione Migranti e Rifugiati del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale della Santa Sede Istituita ad hoc da Papa Francesco nel 2016.

Non scordatevi di fare clic su “MI PIACE” nella nostra pagina Facebook e di seguirci su Facebook per ricevere tutte le notizie, immagini, video e informazioni sempre aggiornate su Papa Francesco.

Fonte: Vatican News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *