Meeting Rimini. Vittadini: il Papa al cuore delle nostre tematiche

Meeting Rimini. Vittadini: il Papa al cuore delle nostre tematiche
Entra nel vivo la kermesse di Comunione e liberazione con spettacoli e dibattiti su temi d’attualità, di politica internazionale e di spiritualità. Radio Vaticana Italia incontra Giorgio Vittadini presidente della Fondazione per la sussidiarietà

“Il Papa ha centrato come sempre il cuore del tema del meeting”: così nel secondo giorno di lavori alla kermesse di Rimini di Comunione e Liberazione, Giorgio Vittadini, presidente della Fondazione per la sussidiarietà e anima del Meeting di Cl.

A Radio Vaticana Italia, che seguirà i dibattiti e gli incontri tutta la settimana, Vittadini parla del significato vero di “rivoluzione ” e di “cambiamento” alla luce delle parole di Papa Francesco nel messaggio inviato ai partecipanti:”Nessuno sforzo, nessuna rivoluzione può soddisfare il cuore dell’uomo. Solo Dio, che ci ha fatti con un desiderio infinito, lo può riempire della sua presenza infinita”.

Vittadini affronta anche il tema dell’attuale situazione politica italiana, dell’apparente piccola “rivoluzione” rappresentata dalle ultime elezioni e del ruolo spesso troppo secondario del laicato cattolico, ribadendo, tra l’altro, il concetto di un “Dio scomodo per chi governa se non appoggia il pensiero dominante”.

In programma nella giornata odierna tematiche varie: la situazione in Siria, il futuro dei cristiani nel mondo, la giustizia e la democrazia in Italia. Ma si parlerà anche dei cambiamenti nella Chiesa con la prevista partecipazione del cardinale Luis Antonio Tagle, arcivescovo Metropolita di Manila e presidente di Caritas Internationalis e del pensiero di Papa Francesco a cinque anni dall’inizio del pontificato.

Non scordatevi di fare clic su “MI PIACE” nella nostra pagina Facebook e di seguirci su Facebook per ricevere tutte le notizie, immagini, video e informazioni sempre aggiornate su Papa Francesco.

Fonte: Vatican News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *