Mozambico: ucciso un sacerdote congolese

Mozambico: ucciso un sacerdote congolese

La Croix Africa da notizia oggi dell’uccisione, in Mozambico, di un sacerdote congolese avvenuta domenica scorsa. E’ il settimo sacerdote assassinato in Africa nel 2019

Secondo le prime informazioni il presbitero sarebbe stato ucciso a colpi di machete. Si tratta – riporta il Sismografo – di padre Landry Ibil Ikwel, 34 anni, membro della Congregazione Sacri Cuori di Gesù e Maria, direttore dell’Istituto per persone non vedenti di Beira, nella regione centrale del Mozambico. Padre Ibil Ikwel, era cittadino della Repubblica Democratica del Congo ed era stato ordinato il 7 febbraio 2016 a Kinshasa. Per ora la polizia sta indagando e fino a questo momento non ha fornito nessuna informazione limitandosi a confermare la notizia. Si tratta del decimo sacerdote ucciso nel mondo dall’inizio dell’anno, di cui 7 in Africa e 3 in America Latina.

Non scordatevi di fare clic su “MI PIACE” nella nostra pagina Facebook e di seguirci su Facebook per ricevere tutte le notizie, immagini, video e informazioni sempre aggiornate su Papa Francesco.

Fonte: Vatican News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *