Musei Vaticani. La Bellezza che unisce #33

Musei Vaticani. La Bellezza che unisce #33
La Bellezza crea comunione, coinvolge nel medesimo sguardo popoli distanti, congiunge passato, presente e futuro. Papa Francesco lo ha ricordato in più di un’occasione: “i Musei Vaticani siano una casa viva dove percepire concretamente che lo sguardo della Chiesa non conosce preclusioni”.

L’universalità della Buona Notizia è stata sempre tradotta nel linguaggio dell’arte. Da queste premesse, in un momento storico drammatico, caratterizzato da incertezza e isolamento, nasce questa iniziativa realizzata insieme dai Musei Vaticani e Vatican News: i capolavori delle collezioni vaticane a commento dalle parole dei Papi

Federico Barocci; Riposo durante la fuga in Egitto detto “La Madonna delle ciliegie”, olio su tela, 1570-73, Musei Vaticani, Pinacoteca ©Musei Vaticani

© Musei Vaticani
© Musei Vaticani
“A te, o beato Giuseppe,
stretti dalla tribolazione ricorriamo,
e fiduciosi invochiamo il tuo patrocinio
dopo quello della tua Santissima Sposa.
Proteggi,
o provvido Custode della divina Famiglia,
l’eletta prole di Gesù Cristo;
allontana da noi, o Padre amantissimo,
la peste di errori e di vizi
che ammorba il mondo;
assistici propizio dal cielo
in questa lotta
contro il potere delle tenebre,
o nostro fortissimo protettore;
e come un tempo salvasti dalla morte
la minacciata vita del bambino Gesù,
così ora difendi la santa Chiesa di Dio
dalle ostili insidie e da ogni avversità:
e stendi ognora sopra
ciascuno di noi il tuo patrocinio,
affinché possiamo vivere virtuosamente,
piamente morire,
e conseguire l’eterna beatitudine in cielo.”

(Leone XIII – Orazione a San Giuseppe – Enciclica Quamquam Pluries – 1889)

u “MI PIACE” nella nostra pagina Facebook e di seguirci su Facebook per ricevere tutte le notizie, immagini, video e informazioni sempre aggiornate su Papa Francesco.

Fonte: Vatican News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *