Musei Vaticani. La Bellezza ci unisce #35

Musei Vaticani. La Bellezza ci unisce #35
La Bellezza crea comunione, coinvolge nel medesimo sguardo popoli distanti, congiunge passato, presente e futuro. Papa Francesco lo ha ricordato in più di un’occasione: “i Musei Vaticani siano una casa viva dove percepire concretamente che lo sguardo della Chiesa non conosce preclusioni”.

L’universalità della Buona Notizia è stata sempre tradotta nel linguaggio dell’arte. Da queste premesse, in un momento storico drammatico, caratterizzato da incertezza e isolamento, nasce questa iniziativa realizzata insieme dai Musei Vaticani e Vatican News: i capolavori delle collezioni vaticane a commento dalle parole dei Papi

Resurrezione di Cristo (dalla serie della Vita di Cristo); arazzo; lana, seta e argento dorato; 1783-1784; Palazzi Apostolici Vaticani, Seconda Loggia, Appartamento Pontificio di Rappresentanza; Manifattura: San Michele; soggetto: Anthony van Dyck (1599-1641); cartone: Pier Paolo Panci; arazziere: Giuseppe Folli ©Musei Vaticani

“Attraverso i tempi,
il Pastore Risorto
non si stanca di cercare noi,
suoi fratelli smarriti nei deserti del mondo.
E con i segni della Passione
– le ferite del suo amore misericordioso –
ci attira sulla sua via,
la via della vita.
Anche oggi
Egli prende sulle sue spalle
tanti nostri fratelli e sorelle
oppressi dal male
nelle sue diverse forme.”

(Papa Francesco – Urbi et Orbi – Pasqua 2017)

Non scordatevi di fare clic su “MI PIACE” nella nostra pagina Facebook e di seguirci su Facebook per ricevere tutte le notizie, immagini, video e informazioni sempre aggiornate su Papa Francesco.

Fonte: Vatican News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *