Naufragio al largo della Tunisia: un morto e 80 dispersi

Naufragio al largo della Tunisia: un morto e 80 dispersi

Almeno 80 persone risultano disperse dopo l’inabissamento di un’imbarcazione ieri al largo di Zarzis, in Tunisia. Lo rende noto Alarm Phone, citando Chamseddine Marzoug, attivista e volontario della Mezzaluna rossa tunisina

Possibile ennesima strage di innocenti in mare. Secondo quanto riporta l’Ansa, un gommone partito dalle coste libiche è naufragato ieri al largo di Zarzis, in Tunisia. Al momento, 80 persone mancano all’appello, mentre uno dei cinque superstiti, originario della Costa d’Avorio, è morto in ospedale. L’agenzia di stampa ha contattato Chamseddine Marzoug, volontario della Mezzaluna rossa tunisina. Quest’ultima, riferiscono fonti locali, insieme con l’Organizzazione internazionale per le migrazioni e le autorità di Tunisi, è al lavoro per i soccorsi e le ricerche in mare.

Non scordatevi di fare clic su “MI PIACE” nella nostra pagina Facebook e di seguirci su Facebook per ricevere tutte le notizie, immagini, video e informazioni sempre aggiornate su Papa Francesco.

Fonte: Vatican News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *