Papa a Santa Marta: fede e coraggio per arrivare al Signore

Papa a Santa Marta fede e coraggio per arrivare al Signore

La preghiera cristiana nasce dalla fede in Gesù e va sempre con la fede oltre le difficoltà sull’esempio di tanti santi. Altrimenti non è preghiera cristiana.

E’ quanto ha sottolineato il Papa nella Messa del mattino a Casa Santa Marta, ispirandosi alle guarigioni del lebbroso e del paralitico narrate ieri e oggi dal Vangelo. Non serve dunque chiedere come pappagalli e senza interesse, ma credere che Gesù può tutto e avere, se necessario il coraggio di sfidarlo:

Coraggio per lottare per arrivare al Signore. Coraggio per avere fede, all’inizio: “Se tu vuoi puoi guarirmi. Se tu vuoi, io credo”. E coraggio per avvicinarmi al Signore, quando ci sono delle difficoltà. Quel coraggio… Tante volte, ci vuole pazienza e saper aspettare i tempi ma non mollare, andare sempre avanti. Ma se io con fede mi avvicino al Signore e dico: “Ma se tu vuoi, puoi darmi questa grazia”, e poi ma… siccome la grazia dopo tre giorni non è arrivata, un’altra cosa… e mi dimentico.

Fonte: Radio Vaticano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *