Papa: la nostra speranza è Gesù, i mafiosi non ce l’hanno

Papa la nostra speranza è Gesù i mafiosi non ce l’hanno

La nostra speranza è una persona, Gesù, che riconosciamo vivo e presente in noi e nei fratelli. Per questo dobbiamo lasciare che sia visibile e che agisca in noi, facendo del bene anche a chi ci fa del male.

Chi invece non ha questa speranza, come i mafiosi, non riesce a perdonare e pensa di vincere il male con il male, con la vendetta. Lo ha sottolineato Papa Francesco, nella catechesi dell’udienza generale sulla speranza cristiana tenuta in Piazza San Pietro, sul tema “rendere ragione della speranza che è in noi”.

Commentando il brano della prima lettera nella quale l’apostolo Pietro invita i cristiani a rispondere al male augurando il bene, il Papa ha spiegato il segreto della carica di consolazio …

Fonte: RadioVaticano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *