Papa: preghiere per la pace in Colombia e per la Gmg

Papa preghiere per la pace in Colombia e per la Gmg

Al termine dell’Angelus, Papa Francesco ha lanciato una serie di appelli, ricordando anche la prossima Giornata Internazionale dell’Educazione. Un particolare saluto lo ha rivolto anche agli Amici di Raoul Follerau

Papa Francesco non dimentica all’Angelus il dolore del popolo colombiano. Giovedì scorso, un’autobomba era esplosa all’ingresso della scuola cadetti della polizia di Bogotà, provocando 21 morti e 68 feriti. Nell’occasione, il Pontefice aveva inviato un telegramma di cordoglio assicurando la sua preghiera. Oggi nella capitale è prevista una grande mobilitazione nazionale contro il terrorismo.

Desidero assicurare la mia vicinanza al popolo colombiano, dopo il grave attacco terroristico di giovedì scorso alla Scuola nazionale della Polizia. Prego per le vittime e per i loro familiari, e continuo a pregare per il cammino di pace in Colombia.

Insieme con i giovani a Panamá
Il Papa ricorda pure il suo prossimo impegno con i giovani di tutto il mondo, chiedendo preghiere per la Gmg:
Tra pochi giorni partirò per Panamá, dove dal 22 al 27 gennaio si svolgerà la Giornata Mondiale della Gioventù. Vi chiedo di pregare per questo evento molto bello e importante nel cammino della Chiesa.

L’educazione, via della pace
Un incoraggiamento all’Unesco affinché si lavori per “far crescere nel mondo la pace mediante l’educazione” è venuto dal Papa, ricordando che il prossimo 24 gennaio si celebra la prima Giornata Internazionale dell’Educazione, istituita dalle Nazioni Unite.

Un momento di riflessione per promuovere il ruolo essenziale dell’educazione nello sviluppo umano e sociale. Un’educazione “accessibile a tutti” “integrale, libera da colonizzazioni ideologiche”. “Una preghiera – aggiunge Francesco – e un augurio a tutti gli educatori e le educatrici”. Infine un saluto particolare all’Associazione Italiana Amici di Raoul Follereau e alle persone malate del morbo di Hansen, “come pure – dice il Papa – a quanti sono vicino a loro nel cammino di cura e di riscatto umano e sociale”.

Non scordatevi di fare clic su “MI PIACE” nella nostra pagina Facebook e di seguirci su Facebook per ricevere tutte le notizie, immagini, video e informazioni sempre aggiornate su Papa Francesco.

Fonte: Vatican News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *