Trump-Biden: due Americhe a confronto

Trump-Biden: due Americhe a confronto
A poco più di due mesi dalle elezioni presidenziali, si definiscono le posizioni del capo della Casa Bianca, Donald Trump, e del candidato democratico, Joe Biden. Due visioni degli Usa molto diverse , ma anche con alcuni punti di contatto. Ne parliamo con Paolo Mastrolilli

Negli Stati Uniti entra sempre più nel vivo la campagna elettorale per le prossime presidenziali, che si terranno il 4 novembre prossimo. Il presidente Donald Trump è alle prese con la pandemia di coronavorus, che vede gli Stati Uniti nel suolo di Paese più colpito, sia per numero di contagi, che di decessi. La squadra democratica, che dovrà contendere la Casa Bianca al presidente in carica, è ormai pronta. Il candidato alla più alta carica dello Stato, Joe Biden, ha voluto al suo fianco, per il ruolo di vicepresidente, la senatrice californiana Kamala Harris. I due hanno parlato insieme per la prima volta ieri in Delaware. “Lavorare insieme per ristabilire l’anima del Paese e combattere a favore delle famiglie di lavoratori per far avanzare il Paese”. Questo lo slogan di Joe Biden e di Kamala Harris all’indomani della discesa in campo della senatrice. La reazione del presidente Trump non si è fatta attendere. Donald Trump ha sottolineato la sua superiorità anche di fronte ad un tandem, quello democaratico, che sembra, secondo i sondaggi, convincere sempre di più l’elettorato statunitense. Biden ad oggi sarebbe in vantaggio su Trump.

Un confronto in piena pandemia
Trump e Biden si stanno già confrontando a suon di slogan e di programmi politici in una corsa alla Casa Bianca in cui la pandemia sembra aver rimescolato le carte. Secondo Paolo Mastrolilli, corrispondente da New York per il quotidano La Stampa, prima del Covid Trump si stava avviando verso una quasi certa riconferma. Poi le difficoltà e le incertezze nella gestione della pandemia, con un Paese ancora oggi alle prese con l’aumento dei contagi e con un’economia in recessione, sembrano ora far girare la maggioranza dei consensi a favore del candidato democratico Biden.

Le visioni degli Usa di Trump e di Biden, sia in politica interna, che estera, divergono in maniera sostanziale. Trump continua con il suo cavallo di battaglia di imporre al mondo la superiorità americana. Biden, invece vuole riportare sul piano del dialogo il confronto tra Usa e resto della comunità internazionale e, in più, guarda in politica interna a quelle classi che sembrano essere state dimenticate da Trump, afferma Mastrolilli: le donne, la popolazione nera, particolarmente colpita dal caso Floyd, le minoranze etniche e le classi meno abbienti. Forse solo nel rapporto con la Cina può esserci un’identità di vedute tra i due pretendenti alla Casa Bianca: combattere lo strapotere economico di Pechino e recuperare quella leadership mondiale, che la Repubblica Popolare sembra aver sottratto a Washington.

Non scordatevi di fare clic su “MI PIACE” nella nostra pagina Facebook e di seguirci su Facebook per ricevere tutte le notizie, immagini, video e informazioni sempre aggiornate su Papa Francesco.

Fonte: Vatican News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *