Vescovi Ecuador preoccupati per depenalizzazione dell’aborto

Vescovi Ecuador preoccupati per depenalizzazione dell’aborto
Appello dei presuli alla preghiera, alla riflessione e ad una partecipazione attiva, in vista del dibattito parlamentare sulla depenalizzazione dell’interruzione di gravidanza nei casi di violazione, malformazioni del feto, stupro, incesto, inseminazione non consentita

Si tratta di un tema “molto delicato e complesso, che esige la nostra partecipazione cosciente e attiva per ciascuna delle causali – sottolineano i presuli in una nota ripresa dall’Agenzia Sir – L’indifferenza e la complicità, per i cristiani, sono peccati molto gravi. Per questo motivo, desideriamo invitare tutti gli uomini e le donne che amano la vita a unirsi in una giornata di preghiera, riflessione e azione”.

Promuovere una Giornata di preghiera
In particolare, la Cee suggerisce che “in tutte le parrocchie, le comunità religiose e le aggregazioni laicali promuovano una giornata di preghiera in favore della vita dei nascituri e dei loro genitori”. I presuli auspicano, inoltre, che, in un “clima di rispetto”, si continuino a organizzare dibattiti e incontri, soprattutto con i giovani, “per promuovere una riflessione serena e obiettiva” sulla questione. A livello di azione, l’impegno è quello di continuare a pronunciarsi, come cittadini e credenti, “in favore della vita in modo chiaro e diretto”, intensificando il dialogo con i leader sociali e politici, in modo continuato e pianificato.

Impegnarsi in favore della vita
Da ricordare che già nei mesi scorsi i vescovi dell’Ecuador avevano ribadito l’importanza di tutelare la vita, dal concepimento e fino alla morte naturale. In una nota diffusa a gennaio, ad esempio, i presuli scrivevano: “La vita umana è al di sopra di ogni schieramento politico o religioso, o di posizioni erroneamente qualificate come conservatrici o progressiste”. Per questo, richiamavano la necessità di “assicurare la dimensione etica della vita umana, in particolare la sua dignità e libertà”.

Non scordatevi di fare clic su “MI PIACE” nella nostra pagina Facebook e di seguirci su Facebook per ricevere tutte le notizie, immagini, video e informazioni sempre aggiornate su Papa Francesco.

Fonte: Vatican News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *