Viva la Befana: figuranti in Piazza San Pietro per promuovere i valori dell’Epifania

Viva la Befana: figuranti in Piazza San Pietro per promuovere i valori dell’Epifania

Sono 1400 e provengono dal centro Abruzzo. Sono i figuranti che oggi hanno rallegrato via della Conciliazione con la tradizionale manifestazione “Viva la befana”. Un’occasione di festa per sottolineare l’importanza del giorno dell’Epifania

Sorrisi, bandiere colorate, costumi d’epoca, musica folcloristica e persone a cavallo. Così si sono presentati, questa mattina, i 1400 figuranti provenienti da più parti d’Italia che hanno sfilato lungo via della Conciliazione, in occasione del manifestazione “Viva la befana, per riaffermare e tramandare i valori dell’Epifania”.

Un corteo ricco di persone e di gioia
“In un clima di allegria e solidarietà – spiega Sergio Balestrieri, coordinatore generale dell’evento – hanno sfilato, oltre alla Sacra Famiglia e ai Re Magi, anche persone con abiti floreali, atleti del Coni, la falconeria di Sulmona e l’immancabile Befana che ha chiuso il corteo a bordo di un’auto bianca. Siamo partiti dall’inizio di via della Conciliazione per poi arrivare in piazza San Pietro, per assistere all’Angelus del Pontefice”.

L’Epifania è la festa del dono
Durante la manifestazione anche uno scambio di omaggi tra gli amministratori capitolini e quelli abruzzesi perché, come ricorda Balestrieri, “l’Epifania è la festa del dono. Donare senza chiedere nulla in cambio. Questo aspetto della cerimonia è molto rilevante perché lo scambio di regali tra città diverse è segno di fratellanza e solidarietà tra le persone”.

Gli omaggi a Papa Francesco
“Essendo la festa del dono – prosegue l’organizzatore – abbiamo portato anche tre regali simbolici al Papa. Il primo è una sedia papale realizzata dai detenuti del carcere di Sulmona, in collaborazione con la polizia penitenziaria. È un segno di sinergia e affetto tra chi soffre e chi vede soffrire”.
Il secondo omaggio è un anello artigianale realizzato in argento e pietre preziose che è stato donato dal comune di Sulmona. L’ultimo dono, realizzato da un’associazione di volontarie di Sulmona, è un ricamo che rappresenta il volto della Madonna. “Il lavoro – conclude Balestrieri – è stato realizzato con tre tecniche di ricamo diverse. Ognuna ha un significato particolare e tutte insieme rappresentano la famiglia e l’unità”.

Il saluto del Pontefice ai figuranti
Concluso l’Angelus, il Papa ha salutato e ringraziato tutti i figuranti giunti in piazza San Pietro. Queste le sue parole: “Un saluto speciale al corteo storico-folcloristico che promuove i valori dell’Epifania e che quest’anno è dedicato al territorio abruzzese”.

Non scordatevi di fare clic su “MI PIACE” nella nostra pagina Facebook e di seguirci su Facebook per ricevere tutte le notizie, immagini, video e informazioni sempre aggiornate su Papa Francesco.

Fonte: Vatican News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *