San Rodrigo di Cordoba Sacerdote e Martire

San Rodrigo di Cordoba Sacerdote e Martire
Fu prete a Cordova, nell’Andalusia, un territorio allora sotto il dominio arabo. Uno dei suoi fratelli era rimasto cristiano e l’altro invece si era fatto musulmano.

Rodrigo viene ucciso da musulmani, ma non si tratta in questo caso di persecuzione. È vittima, infatti, di risse familiari, fraterne. Tenta di mettere pace tra i due fratelli di fede diversa, ma senza riuscirvi.

Un giorno per separarli Rodrigo viene picchiato, rimanendo privo di sensi. A quel punto il fratello musulmano lo porta via e, all’insaputa di Rodrigo, dice alla gente che, gravemente malato, si è fatto anche lui musulmano.

Rodrigo, però, si ripresenta vestito da prete: è lo stesso fratello a portarlo davanti a un giudice musulmano, accusarlo di apostasia e farlo condannare a morte. (Avvenire)

Etimologia: Rodrigo = ricco di gloria, dall’antico tedesco

Emblema: Palma

Martirologio Romano: A Córdova nell’Andalusia in Spagna, passione dei santi Ruderico, sacerdote, e Salomone, martiri: il primo, rifiutatosi di credere che Maometto fosse vero profeta inviato dall’Onnipotente, fu gettato in carcere, dove incontrò Salomone, che in precedenza aveva per qualche tempo aderito alla religione maomettana, e insieme portarono gloriosamente a termine la loro prova con la decapitazione.

Fonte: Santiebeati.it

Lascia un commento uomini single rimini

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *