Santo Stefano il Giovane, Monaco e Martire

 

santo-stefano-il-giovane-monaco-e-martire

Monaco orientale, visse nell’VIII secolo, durante la lotta iconoclasta, di cui fu vittima e martire. Nato a Costantinopoli nel 715, Stefano si mise dapprima sotto la direzione di un eremita, poi entrò nel monastero di Monte Sant’Aussenzio, in Bitinia, dove divenne abate.

Qui visse pregando e svolgendo il lavoro di copiatura di testi. In quel periodo l’imperatore iconoclasta Costantino Copronimo nella sua battaglia contro le immagini sacre aveva preso di mira in particolare i monaci.

In seguito al concilio di Hiera, che nel 753 condannò i difensori delle icone, Stefano si schierò apertamente contro l’imperatore. Questo gli costò lunghe vessazioni, prigionie, ingiurie e incarcerazioni. Il 28 novembre 764 Stefano fu ucciso da alcuni ufficiali di palazzo a Costantinopoli, senza l’ordine dell’imperatore.

Martirologio Romano: A Costantinopoli, santo Stefano il Giovane, monaco e martire, che, sotto l’imperatore Costantino Coprónimo, sottoposto a vari supplizi per aver difeso il culto delle sacre immagini, confermò con l’effusione del suo sangue la verità cattolica.

Fonte: santiebeati.it

Lascia un commento https://messadelpapa.com/corriere-incontri-civitanova/

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *